Un tour nelle cantine della Valtellina. Da Sondrio a Teglio. La promessa: degustare il “paradiso” con un calice di “Inferno”, il celebre rosso locale.

Nulla accompagna una fetta di formaggio della Valtellina quanto un bicchiere di vino proveniente dalle cantine di quelle stesse montagne  un bicchiere di vino proveniente dalle cantine di quelle stesse montagne.

Il nostro itinerario ha inizio a Sondrio, dove puoi regalarti una visita alla città per poi dedicarti alle degustazioni. In questi luoghi nasce l’Inferno, un vino che contraddistingue una delle zone più piccole e impervie della Valtellina, dove i vigneti crescono su ripidi pendii esposti a sud.

  • Ore 10.00 | Cantina Arpepe – Sondrio

La Cantina Arpepe regala la possibilità di degustare un vero gioiello della Valtellina: nel calice, il Valtellina Superiore Inferno Fiamme Antiche DOCG, ottenuto da nebbiolo, un vitigno raro che qui si è adattato nel corso dei secoli esprimendo al meglio la bontà della terra. Da cinque generazioni la Cantina Arpepe produce il vino nel rispetto della tradizione più antica, fedele a 150 anni di sapienza accumulata.

  • Ore 11.00 | Cantina Nobili, Poggiredenti Piano

Nei cinque ettari di vigneto di proprietà, dislocati tra Poggiridenti e Sondrio, nascono i grandi vini della cantina Nobili, tra i quali spiccano l’Inferno e il Sassella. Il pregiato Inferno Nobili è un vino ottenuto da uve provenienti dalle terrazze retiche di Poggiridenti. Se la giornata lo permette, potrai passeggiare a ridosso dei vigneti sul colle dominato dall’antica chiesa del Carmine, nel “Secondo Girone dell’Inferno”.

  • Ore 12.30 | Cantina Nino Negri, Chiuro

Dal 1897 la Cantina Nino Negri rappresenta una delle realtà vinicole storiche e più radicate in Valtellina. Oggi la cantina conta 1500 barriques nuove di rovere francese e americano. Dopo la visita il consiglio è di proseguire verso Teglio e fermarsi al ristorante Fracia in una zona particolarmente bella della Valtellina, in mezzo ai vigneti. In un’oasi del gusto e della tradizione, ti delizierai con i classici della cucina tipica valtellinese e con ricette ormai dimenticate.

  • Ore 15.00 | Cantina La Perla, Teglio

Curata da Marco Triacca, la Cantina La Perla è certamente uno dei luoghi più all’avanguardia della Valtellina nella produzione di vino. Nata nel 2009, questa cantina produce vini come il Valtellina Superiore e lo Sforzato a partire dal nebbiolo e dal Pignola Valtellinese, vino autoctono usato anche per realizzare una delle rare bollicine locali: questo spumante, non dosato, viene lasciato maturare circa 20 mesi prima della sboccatura.

 

 

 

Contattaci

Invia la tua richiesta all'Agenzia di Viaggi GRUPPO PROFESSIONE TURISMO

 

 

 

    OBBLIGATORIO - Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo quanto espresso nella privacy policy. La compilazione del presente modulo ci consente di ricontattarti ai soli fini di prendere in carico la tua richiesta di informazioni. Leggi la Privacy Policy


    Guarda le altre proposte di GRUPPO PROFESSIONE TURISMO